Buongiorno Autunno!

antonietta-autunno-02-bNuove Idee per una nuova stagione!

Dalle passerelle al Centro Estetico la nuova collezione Autunno Inverno 2016-2017.

Un modo creativo per pensare ad una nuova parete espositiva.
La tappezzeria diventa in parte tridimensionale per esporre prodotti. I triangoli prendono volume nei loro colori originali e realizzano qualcosa di veramente insolito. Solo il limite della fantasia da confine all’esposizione.
Il color terra del soffitto e pavimento per dare sicurezza e riportare alle proprie origini, ospita una parete nei toni del grigio, del viola, del senape e del marrone.

Osate, create per essere uniche!
Antonietta

Accadeva un anno fa

Un anno fa LNE pubblicava un’intervista alla sig.ra Alessandra Degli Angioli, titolare del Centro Estetico Istituzionale Guinot a Roma.
Uno dei miei migliori progetti e realizzazioni!

Antonietta_Lombardi-Progetto_uomo-0003

Vademècum: “I primi passi da seguire per non sbagliare la scelta del locale”.

Come promesso è pronto un breve ma utile Vademecum ” I primi passi per non sbagliare la scelta del tuo locale”.
Compila il modulo sottostante con il tuo nome e la tua email per riceverlo gratuitamente nella tua casella di posta elettronica.

Dedicato a tutte le estetiste che hanno desiderio e bisogno di informazioni corrette.

Antonietta

Inizia l’anno con chiarezza. Parti con il piede giusto.

penna-antonietta-lombardi-arredamento-centri-esteticaantonietta-lombardi-arredamenti-centri-esteticiApprofitto di una odierna gentile richiesta di progettazione e di due contratti di affitto annullati il mese scorso, per far chiarezza su una cosa molto importante se siete prossime ad aprire o rinnovare strutturalmente il vostro Centro Estetico.

Aprire o rinnovare il proprio Centro Estetico è sicuramente un sogno per molte estetiste e quando arriva il momento si da sfogo a creatività e fantasia per esprimere e restituire nell’ambiente il meglio della propria personalità e professionalità.

Purtroppo spesso ci si affida ad agenzie e/o professionisti che non conoscono specificatamente il “Centro Estetico” e la conseguenza è la scelta di locali NON IDONEI allo sviluppo del progetto che costringe il/la titolare ad interventi economici importanti e non previsti che, a volte, mettono in difficoltà, se non addirittura costringono alla rinuncia.

Non innamoratevi subito di locali comodi solo perché vicini a casa, carini perché insoliti, di un canone d’affitto vantaggioso o dell’affare della vita! Siate molto prudenti per fare la scelta corretta.

Per fare chiarezza a chi è in procinto di affrontare questo progetto, nei prossimi giorni pubblicherò un piccolo “vademècum”.

A presto

Antonietta

Cabina Chalet

cabina-chalet-antonietta-lombardiUn progetto estivo in piena città. Sembrava eccessiva la proposta Cabina Chalet a luglio, oggi è il concept che le clienti preferiscono all’interno del Centro Estetico “urbano”.

Il soffitto con travi a vista predisponeva ad una soluzione calda ed avvolgente, ma nell’indecisione abbiamo valutato anche la finitura più moderna. Pavimento vinilico, silenzioso, antigraffio, materico, di facile  manutenzione, resistente all’acqua, ha riqualificato la vecchia pavimentazione in modo semplice, elegante e duratura. Sbiancate le travi, ridimensionato uno spacco nella parete portante (zona consulenza) e rivestite completamente le pareti, hanno restituito un ambiente completamente diverso dal resto del centro.

cabina-chalet-antonietta-lombardi-modernaUn piccolo tavolo privato e non utilizzato a casa, doppio tendaggio e una datata lampada a stelo, hanno conferito a questo progetto il ricordo e la percezione dell’ambiente domestico, dove vivere rassicurati un tempo dedicato!

Per un consumatore che sempre più spesso cerca e sceglie guidato dall’emozione, credo che la progettazione oggi, oltre a risolvere le esigenze funzionali, abbia il compito di fissare nella mente del cliente l’idea del Centro Estetico come luogo ideale, rilassante, originale ed innovativo dove l’attenzione dell’estetista alla sua clientela si percepisce in ogni sua scelta.

Questo progetto racchiude tutto il mio concetto del cambiamento…

“Differenziare per iniziare il cambiamento”
Antonietta

INGRESSO e RECEPTION

antonietta-lombardi-ingresso-reception-centro-estetico

Così è. Così lo vedo!
INGRESSO e RECEPTION

58 mq. di Restyling davvero interessante. Un risultato che ha entusiasmato me e Monica per ciò che abbiamo ottenuto senza uno stravolgimento consistente delle parti strutturali. Voglia di monocolore per ottenere un’ambiente rilassante, pochi elementi d’arredo ma dettagli nelle finiture. Grazie alla tecnologia digitale una carta da parati su misura sia per superficie, formato e scelta cromatica ha letteralmente stravolto la parete frontale dell’ingresso conferendo un tono unico.
Un gioco leggero di abbassamenti con doppia illuminazione per diffondere luce senza corpi illuminanti a vista.
I mobili bianchi con una finitura tipo tessuto, mettono in risalto i pochissimi elementi rivestiti in materiale con una finitura bronzo-rame.
Tendaggi morbidi, poltrone in tonalità con la tappezzeria, il ripristino del camino in stile, hanno conferito a questo “nuovo centro” un’eleganza moderna e sicuramente una nuova e ritrovata energia di Monica che ringrazio, insieme alla mamma, per aver affidato a me il suo sogno.

Questo progetto racchiude tutto il mio concetto di feeling…

“L’affinità la senti subito”
Antonietta

antonietta-lombardi-ingresso-reception-prima-centro-estetico-00
antonietta-lombardi-ingresso-reception-dopo-centro-estetico-00
antonietta-lombardi-ingresso-reception-prima-centro-estetico-01
antonietta-lombardi-ingresso-reception-dopo-centro-estetico-01
antonietta-lombardi-ingresso-reception-prima-centro-estetico-02
antonietta-lombardi-ingresso-reception-dopo-centro-estetico-02

Un diverso punto di vista

antonietta-lombardi-centri-estetici-occhio…quello della tua cliente!

“Diventa per un po’ la cliente di te stessa!” COME?

Fotografa il tuo ambiente, lo vedrai con gli stessi occhi della cliente!

Vedere da angolazioni e prospettive diverse dalle solite significa chiederci:

  • Cosa vede la cliente nel nostro Centro Estetico?
  • Cosa comunica il nostro ambiente?
  • E’ in coerenza con la filosofia del Centro?
  • E’ espressione proporzionata alle nostre capacità professionali e relazionali?

Durante le mie consulenze nei centri estetici, noto, a volte, che l’estetista presa dalla quotidianità e dalle innumerevoli attività da svolgere, non presta l’attenzione dovuta all’ambiente in cui lavora ed accoglie la clientela. Questo non permette di vedere il centro estetico nelle sue diverse espressioni persuasive, ambiente capace invece di vendere, gratificare e tranquillizzare la cliente, suscitando la sua fiducia e fedeltà.

“Dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso.”
L’attimo fuggente

Antonietta

Visibilità

Reception di 9 mq. Piano terra su strada.

Il cambio gestione è stato sicuramente motivo e motivazione per questa trasformazione radicale.

Certamente non una questione di dimensione di questo piccolo centro estetico ma di Visibilità.

Troppi sono ancora oggi i centri estetici che si chiudono dietro tende o vetrofanie statiche che diventano obsolete immediatamente, che tacciono qualsiasi tipo di comunicazione commerciale e promozionale.

VISIBILITA’ significa IDENTITA’ CHIARA, che parte dall’estetista che si muove a vista nel suo centro estetico, per offrire ai suoi clienti un messaggio di coerenza tra l’immagine di sé e tutti i significati e valori associati al suo ambiente.

La VISIBILITA’ è tutto ciò che utilizziamo per promuovere, è l’insieme di TUTTE le attività di stimolo, di incentivo, di comunicazione, di provocazione, di immagine che tendono a far conoscere, apprezzare, promuovere un servizio, un prodotto, un Centro Estetico.

Questo progetto racchiude tutto il mio concetto della visibilità…

“ La visibilità … la prima forma di comunicazione”
Antonietta

Natural Beauty

Realizzazione di un locale con un’area complessiva di 55 mq in un piano terra, all’interno di una corte riservata.

Il progetto nasce ancor prima nella ricerca di un luogo discreto, per poter dare alla clientela un servizio esclusivo e individuale. Quello che poi ne scaturisce è una vera “suite del benessere”.

Un’unica cabina all’interno della quale svolgere tutta l’attività, accoglienza, consulenza, vendita, trattamenti, in capo solo alla titolare.

Non il classico Centro Estetico!

Il progetto è stato studiato per restituire un ambiente quasi da casa, caldo e confortevole. L’utilizzo di legno lavorato a mano con colore a campione, la scomparsa di tutti gli elementi tecnologici, complementi ricercati e un gioco di luci particolari conferiscono a questa “suite del benessere” un’atmosfera unica e raffinata.

Questo progetto racchiude tutto il mio concetto…

“ Non più una questione di dimensione MA d’esclusività “
Antonietta