L’emozione di un ambiente

cabines-in-logo
IDEE | SOLUZIONI D’ARREDO | a cura della Redazione
arredamentiperestetica-cabines-72-dicembre-gennaio-antonietta-lombardi
L’unicità del proprio centro estetico può fare la differenza nella percezione da parte del cliente finale. Nella proposta di Negozisrl per l’Estetica, soluzioni d’arredo per creare ambienti originali, innovativi, carichi di atmosfere ricche di simbologie e magnetismo.

I designer di Negozisrl per l’Estetica mettono al centro del loro progetto la complessa alchimia di componenti diverse tra loro che s’identificano nel prodotto e nel servizio, creando la suggestione dell’ambiente che porterà al successo il centro estetico. Sempre più spesso la scelta da parte del consumatore viene inconsciamente guidata dall’emozione che scaturisce di fronte ad un ambiente originale, innovativo, carico di atmosfere ricche di simbologie e magnetismo. Grazie all’ausilio di dinamiche illuminotecniche, alternanze visive, tattili e auditive si creano ambienti nei quali il fruitore deve riconoscersi e identificarsi.

L’architettura dei centri estetici contemporanei fa sempre più uso di geometrie essenziali, i mobili sono puliti e rigorosi, hanno il delicato compito di esaltare l’atmosfera creando la giusta combinazione di luce e trasparenza, utilizzando riconoscibili materiali di pregio. Lentamente si passa dall’impatto di legni tradizionali all’utilizzo di contrasti più di tendenza abbinati a legni chiari come gli sbiancati.

Il fine è quello di creare raffinati giochi di chiaro-scuro, modulati da squarci tecnologici, laddove la tradizione l’ha sempre fatta da padrona.

Oggi, il design, dopo aver risolto l’esigenza funzionale e pratica, ha il delicato compito di fissare nella mente di chi sta fuori dal centro estetico un’idea di luogo ideale.

arredamentiperestetica-cabines-72-dicembre-gennaio-antonietta-lombardi-versione-2La cabina per estetica, oggi, tende sempre più a ricordare l’ambiente domestico, ricco di richiami come il pavimento in legno, un tavolo dove sedersi e decidere serenamente un percorso di benessere, guidati da una consulenza adeguata in assoluta calma ma soprattutto rassicurati dalla percezione di sentirsi bene nell’ ambiente.

Oggi il design, dopo aver risolto l’esigenza funzionale e pratica, ha il delicato compito di fissare nella mente di chi sta fuori dal centro estetico un’idea di luogo ideale, di spazio unico e rilassante, ricco di alternative, dove la professionalità dell’estetista si percepisce in ogni sua sfumatura.

CABINES 72 | 2015